III F – Una famiglia di artisti, di Alessandro Capaldo

capaldo2

Giuseppe Capaldo, mio trisavolo, nacque a Napoli il 21 Marzo 1874. Giuseppe ebbe una infanzia molto difficile, ma era un amante della musica sin da bambino, riuscendo a coronare il suo sogno di compositore e poeta tra fine ‘800 inizio ‘900, collaborando con i più grandi nomi di compositori napoletani come Salvatore Gambardella. A Giuseppe è stata dedicata una via al Vomero a Napoli, e un suo ritratto fu esposto al museo di Capodimonte. A questo link la sua burrascosa biografia.

Tra le se opere più importanti ‘a tazza ‘e cafe’ del 1918. Nel video che segue è interpretata da Roberto Murolo.

Forse ancora più nota è la sua prima composizione: ” comme facette mammeta”.

Nella mia famiglia spicca per creatività il mio prozio Salvatore Capaldo. Nella foto che segue, degli anni sessanta, è con la moglie e mio nonno Pasquale.

capaldo

Salvatore Capaldo nacque a Napoli alla fine degli anni trenta del Novecento ed era il cugino di mio nonno Pasquale. Egli si affermò grande parrucchiere tra gli anni ’50 e ’70. Come possiamo vedere dalla foto che segue, degli anni cinquanta, era il parrucchiere ufficiale del grande tenore Renata Tebaldi.

capaldo3

Nella foto successiva sono ritratti mio nonno Pasquale e il mio prozio Salvatore durante una sfilata di parrucche confezionate da mia nonna Luciano Antonietta e presentate dal conduttore televisivo Corrado Mantoni.

capaldo4

In un’altra foto, scattata negli anni ’60, vediamo Salvatore ricevere una coppa come maestro d’arte dalla giuria della FAPAN, la storica associazione dei parrucchieri, costituita nel 1948.

capaldo5

Infine ecco una immagine che ritrae Salvatore con le sue collaboratrici e il suo direttore di sala, nel suo salone a Via Cervantes a Napoli, negli anni settanta del Novecento.

capaldo6

Nelle foto che seguono  vediamo alcuni dipinti Naifs e una locandina dell’epoca, di mio nonno Pasquale Capaldo, nato a Portici il 21 aprile 1930 ed è morto a Napoli il 2 novembre 1997. Si diplomò a Foggia nell’accademia Aereonautica negli anni 50′, ma la passione per la pittura lo ha portato ad avere decine di riconoscimenti nazionali e internazionali, tra cui un premio dal Parlamento Europeo e un altro dall’Accademia dei 500.

capaldo3.png

Anche mio padre, Mario Capaldo, nato il 1° febbraio 1970 a Napoli, continua, dal 1985, la tradizione di famiglia.

30127421_1660000654089062_4925664725767314629_n

capaldo4

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...