IO E LO SPORT, di Silvestro Vespoli, III M

La passione che ho per lo sport e, in particolare, per quelli praticati all’aria aperta è frutto di un’eredità di famiglia. Mio padre, infatti, oltre a svolgere il proprio lavoro è anche istruttore di canoa e mi ha insegnato sin da piccolo a pagaiare.

Voglio quindi mostrarvi fotografie significative per me che mostrano questa passione.

foto 1

Papà nel 2006 nelle gole del fiume Ubaye, 25x22cm.

Da quando ero piccolo, infatti, sono stato coinvolto da mamma e papà in ogni genere di sport di “avventura” come ad esempio la canoa, la bicicletta, il tennis, ed in ogni altro genere di attività che potesse essere svolta a contatto con la natura.

foto 2

Io sul fiume Tanagro, foto digitale scattata nel 2018.

Ogni anno verso la prima settimana di agosto io, papà e mamma andiamo abitualmente in Francia in un grande campeggio vicino al piccolo paesino di Eygliers, situato nella parte nord occidentale delle Alpi.

A mamma, grande amante del mare, non piace molto la montagna ma, pur di farmi contento, si adatta e viene lo stesso.

foto 3

Mamma e papà nella gola del fiume Guil, foto scattata nel 1992, 15x10cm

Durante la nostra permanenza di circa due settimane abbiamo la possibilità di praticare qualsiasi tipo di sport: canoa, bicicletta, rafting, arrampicata e molti altri ancora.

foto 4

Io con il mio amico Angelo sulla “parete ferrata” di ingresso alle gole alte della Durance, foto digitale scattata nel 2015.

Il campeggio è dotato di un bel lago artificiale dove è possibile nuotare ed esercitarsi in canoa. Per chi trovasse il lago troppo tranquillo ci sono difficoltà per tutti i gusti: ad una mezz’oretta di macchina c’è un campo slalom, posto alla fine della parte bassa del fiume Durance, dove poter affrontare ardue rapide.

foto 5

Io nella rapida finale del fiume Durance, foto digitale scattata nel 2015.

Ogni mattina io e due miei amici provenienti uno da Roma e l’altro da Firenze, dopo aver fatto colazione partiamo per le escursioni alla scoperta di nuovi bei sentieri immersi nella natura.

foto 6

Io durante l’escursione sui sentieri della valle delle Fressiniers, foto digitale del 2018.

Per muoverci utilizziamo quasi sempre le bici e non perdiamo mai l’occasione di fare a gara per vedere chi sia il più veloce.

foto 7

Guardando la foto da sinistra verso destra: Angelo, Gabriele, Io e Luca; foto digitale scattata nel 2017.

Nella mia famiglia io non sono l’unico a cui piace andare in bici: a me si accodano anche mio padre e mio zio Nino.

foto 8

Zio Nino mentre taglia il traguardo di una gara di bicicletta, foto digitale del 2017.

Anche le passeggiate sui sentieri in alta montagna sono tra le mie attività preferite. Raggiungere a piedi un enorme ghiacciaio dopo aver affrontato ore di marcia su un ripido pendio ti da una sensazione di meraviglia e di gioia senza paragoni.

foto 9

Foto digitale scattatami nel 2015 alla base del “Glacier Blance” (ghiacciaio bianco) sul monte Pelvoux sul sentiero per il secondo rifugio.

A me piacciono tutti i generi di sport, partendo da quelli acquatici a quelli non, ma il mio preferito, che è anche quello che attualmente pratico da circa quattro anni anche a livello agonistico è il tennis.

foto 10

Io al raduno FIT di Castel di Sangro nel giugno del 2018, 18x13cm.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...